I materiali qui presentati possono essere utilizzati sia per il recupero della difficoltà specifica sui gruppi SCI-SCE, sia come percorso per la presentazione degli stessi.

 

fase di lavoro 1

PRESENTIAMO IL SUONO SCI ATTRAVERSO UNA FILASTROCCA

LEGGI BENE LA FILASTROCCA E SOTTOLINEA LA SCI

 

 

LA SCIMMIETTA DISPETTOSA

 

 

La scimmietta dispettosa

ogni volta inventa qualcosa,

un giorno lei non vuol parlare

perche' ha deciso di ascoltare:

vuol scoprire qua e la'

chi a sciare se ne andra',

chi la sciarpa indossera',

chi sullo scivolo si divertira'.

Il giorno dopo la scimmietta

fa un dispetto in tutta fretta,

lei dove va non vuol vedere

e rischia spesso di cadere;

infine inciampa su una biscia

e il bernoccolo si liscia,

ecco qua un nuovo dispetto,

spera sia di grande effetto,

all'improvviso riprende a parlare

mentre smette di ascoltare:

lei a noi tutti vuole dire

che ha finito di tossire,

lo sciroppo si e' ingoiata

e la gola si e' calmata.

 

 

 

 

fase di lavoro 2

Una volta individuato il digramma, i bambini troveranno oralmente parole che lo contengono.

Verra' poi presentata la silouette della sciarpa.

 

 

Ogni bambino ci scrivera' sopra il digramma; la silouette verra' poi incollata su un cartone rigido e vi si fissera' un manico di plastica o legno ( vanno bene gli abbassa-lingua usa e getta dei medici)

Queste palette serviranno per richiamare il suono durante il gioco che faremo

 

 

 

fase di lavoro 3 -GIOCO DELLE PALETTE

L' insegnante pronuncia a voce alta varie parole, quando i bambini sentono i suoni SCI - SCE, devono alzare la loro paletta.

 

 

 

 

fase di lavoro 3 - attivita' su scheda

Scrivi le parole corrispondenti alle figure

                     

 

Per i disegni ringrazio   www.midisegni.ithttp://www.lannaronca.it/

Testi Maestra Sandra

 scarica i materiali didattici.zip

 

_______________________________________________________________________________

Maestra Sandra di Alessandra Bucchi - anno 2004 -Tutti i diritti riservati